Python, la grafica da un quiz

Il 12 marzo ho pubblicato un post su Python e wxPython, lo trovate qui.
La cosa più interessante del post è il commento di al3hex, preannunciata da un tweet


con relativa immagine teaser:


Nel commento al post trovate i link, li riporto qui per comodità

* moox-qt4: http://pastebin.com/8pWav503
* moox-gtk2: http://pastebin.com/cK4k6a4w
* moox-gtk3: http://pastebin.com/EFqB6iWM

Di al3hex non si sa molto, questo è il suo profilo Twitter:


Mooolto interessante, da seguire (io lo faccio da sempre e, come si vede, anche altri accorti geek/nerd).

Perché questo post? vi starete chiedendo. Avete ragione, oltre che segnalare e ringraziare pubblicamente al3hex ci sono un paio di cose che non mi lasciano dormire la notte (OK, esageratamente esagerato, per aumentare il pathos ;-), magari qualcuno ci crede ;-) chissà):

  • le differenze tra i package sono minime;
  • pygtk3 sopporta Python3.

Ecco, quest’ultimo è il motivo principale per cui mi sposterò su GTK+ 3.
In effetti una piccola differenza c’è: AGW di Andrea Gavana consente di creare pulsanti più Mac-like, come in figura.


Ma non si può restare fermi a Python 2.7, oggi c’è la 3.2. O vogliamo fare come quando ero piccolo e i programmatori saggi e accorti si rifiutavano di passare al Fortran 77 (1978) continuando a usare il veterano Fortran IV (1966)?
Uh! a dire il vero quando uso il Fortran io continuo a usare il ’77. Basta e avanza :-D

About these ads
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • al3hex  On 3 aprile 2012 at 20:24

    Mi fai arrossire, sono io che devo ringraziare te, per questo meraviglioso blog! :)
    Per programmare in Python 3 con le GTK+ 2/3, bisogna utilizzare PyGObject, che sostituisce il vecchio binding PyGTK (ormai defunto insieme alle GTK+ 2).
    Maggiori info qui: http://live.gnome.org/PyGObject

    P.S. Grazie per la pubblicità! :D

    • juhan  On 4 aprile 2012 at 09:06

      No, dai! è tutto merito tuo, se leggi il post vedi che di mio non c’è niente.
      Purtroppo mi si è rotto l’hard disk (chissà se qui che articolo ci vuole, con quell’h. Prossimamente continuo, forse ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 82 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: