Asymptote, bello ma no

Nei giorni scorsi ho installato Asymptote, la versione presente nel Software Center di Ubuntu, leggermente più vecchia della corrente.
Me l’aveva consigliato l’amico Massimo, qui.

Massimo ha ragione, bello, fa anche più cose di Gnuplot. Ma ci sono un paio di problemi, se ho visto bene. Intanto è più complesso, più difficile da usare, almeno per le nostre necessità. Con Gnuplot ormai abbiamo preparato gli script (mezza dozzina circa) che coprono tutti i nostri casi. Eventualmente basta cambiare le opzioni di output, il terminale e, volendo essere raffinati, il nome dei file dei dati.

Insomma le nostre esigenze sono diverse da quelle accademiche. E, soprattutto, rifuggiamo TeX (cioè LaTeX), molto meglio M$ Word 😉

Quindi resto fermo a quanto detto qui, qui e qui.
Anche perché ho riscoperto quanto la messa a punto di un programma ‘vero’ sia cosa lunga e ingarbugliata, con ripensamenti, bug (un paio) che saltano fuori tardi e come sia difficile fare le cose per telefono o in rete. C’è poi un’altra cosa che avevo quasi rimosso: il ‘puter fa i calcoli ma manca di buon senso, devi mettercelo tu. E poi ci sarebbero aneddoti da raccontare ma sanno dove abito quindi non dico niente, per esempio, delle condizioni ai bordi (non so se il termine è comprensibile, le abbiamo chiamate così).

Inoltre c’è chi preferirebbe lavorare con Windows (praticamente tutti). Io no.

Ah, sì! ho trovato due cose bellissimissime per i prossimi post, qualcosa di completamente differente, per dirla à la Monty Python.

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • robitex  Il 4 ottobre 2012 alle 08:41

    Ciao,
    anch’io preferisco “Parola”. Molto meglio di qualsiasi roba che tocchi il terminale… 😎
    Tuttavia, ti segnalo un pacchetto LaTeX davvero potente per tracciare grafici: pgfplots.
    Da qualche anno sulle scene, questo pacchetto forgia grafici di qualità tipografica eccellente, quindi non è adatto per i parolai.
    Quanto ad Asymptote, è un pezzo che l’ho sostituito con pgfplots, semplicemente migliore, e mi sembra che lo sviluppo stesso di Asymptote sia rallentato paraecchio negli ultimi due anni.
    R.
    😉

    Ps. spero che si capisca quando ho scherzxato e quando sono stato serio.
    Ok?

    • juhan  Il 4 ottobre 2012 alle 08:46

      😀 Certo. Considera un ambiente di lavoro non informatico dove tutti hanno (e vorrebbero che ci fosse solo) Windows. E hanno strane idee sullo slash (loro lo chiamano così).
      Ecco mi stai di nuovo facendo guardare brutto 😦

      • robitex  Il 4 ottobre 2012 alle 09:13

        Ops.
        Non volevo certo rattristarti, specie al mattino. Ho fatto del mio meglio per fare una battuta che ridia giustamente merito a chi compie meravigliose scelte informatiche in az…
        [!] spiacenti la connessione è caduta durante l’invio del commento ci scusiamo per il disagio – e così impari ad usare lo slash [!]

      • juhan  Il 4 ottobre 2012 alle 09:17

        LOLL!!!11 😀 Robitex è da seguire, obbligatoriamente, nèh! Qui: http://robitex.wordpress.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: