Python vs. Perl

Programming-republic-of-perlSono in ritardo su tutto; devo ancora finire due cose per domani ma devo proprio dire una cosa. Anche perché riguarda in qualche misura quello che devo fare per domani.
Perl, devo essere stato uno dei primi a affrontarlo, è nato nel 1987, controllato anche sulla Wiki, non è un errore, credevo prima. No, non ho prove, anche i libri non li ho più. OK, nostalgia mode OFF 😯

Oggi ho trovato questo post: The Fall Of Perl, The Web’s Most Promising Language.
L’autore, Conor Myhrvold, è –come dire– eclettico. Ma conosce bene la materia il post è informato e esaustivo.

camelMa il motivo vero di queste note è un altro, anzi più di uno.

Python
Oggi le cose in cui Perl eccelleva si fanno con Python; anche le espressioni regolari. E Python ha un grosso vantaggio: la sintassi è molto più amichevole, sembra il Basic di una volta. E anche la storia dell’indentazione (non è che devo dire rientri, vero?) ho visto che è facile da digerire. E Python è molto usato, ci sono librerie (OK, non si chiamano così ma sono quello che una volta si sarebbero chiamate librerie). Metti in conto che non devi compilare e anzi puoi modificare al volo lo script e Python vince alla grande, ad esclusione dei progetti più impegnativi dove si usa Java o il C++. A proposito non so se è una cosa locale ma il C++ ha fama di essere ostico e impegnativo; io trovo tale anche Java, ma chissà 😳

Octave (Matlab)
Conor dice che Python “even expanding at Matlab’s expense“. Però, per quel che ne so, Matlab è usato parecchio per calcoli di matrici e roba simile; e ha gli stessi vantaggi di scripting di Python. Resta da verificare se serva la versione proprietaria o sia sufficiente Octave, FOSS.

awk
Ci sono però dei casi in cui forse Python ha dei rivali. Per esempio gli script di awk di cui ho parlato nei post precedenti. Funzionano, anzi cresceranno in futuro. Anche se c’è il problema di Windows.

OK, a proposito per domani devo vedere se usare awk (o Perl) o Python. Scelta difficile io sono pythonista convinto ma vengo da sh, sed, awk e Perl.
E una delle cose di cui vado orgoglioso tra quelle recenti è fatta con Gnuplot 🙄

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • yellownoise  Il 25 febbraio 2014 alle 12:44

    octave va benissimo. l’unico caso in cui puo’ vincere matlab e’ quando si ha bisogno delle ultime toolbox proprietarie (non tutte son “clonate” in tempo reale).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: