25 anni di Linux

linus
Non so se vale ma siccome questo blog è diverso da tutti gli altri blog –è il mio– c’è questa pagina qua su IEEE Spectrum che potrei citare nella prossima puntata di visto nel Web ma poi rischia di passare inosservata, tra tutte quelle drolerie (si dice vero? se no sta per facezie, sciocchezze, funerie (si dice vero?)).
E allora un post tutto per lui, perché Linux ha avuto successo (di nicchia, certo) dove tanti hanno fallito? Per esempio l’Amiga e/o l’Atari? Forse i giovani non sanno che per i musicisti l’Atari era l’unico.
E che dire del 9816 (e famiglia) di HP? Un mito, certo di nicchia anche questo.

Ma Linux era diverso fin da subito. Era Unix quando Unix costava troppo.
Non ripeto che non tutti amavano Unix, era troppo difficile per tanti e semplicemente diverso da VMS per altri. Ma se mi metto a parlare di questo entro nel personale e rovino il post, come certi introdutori che per presentare il relatore che sei venuto a sentire partono parlando di cose che oggettivamente, a me, come dire…

Non dico nemmeno che Linux la fa da padrone nella Top 500 Supercomputer List, anzi –prima di subito– cedo la parola a Christopher Tozzi che essendo uno storico è mooolto più bravo di me.

Linux at 25: Why It Flourished While Others Fizzled

:mrgreen:

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: