Coconut – utilities e considerazioni conclusive – 13

super-metal

Proseguendo da qui oggi copio qui, dove si parla di utilities. E poi concludo (per adesso).

Syntax Highlighting
Si può fare con Sublime Text, Pygments o altri metodi ancora.
Interessa? Pygments mi sembra sexy; non fosse che sono vecchio e per via di quello che adesso racconto.

Si può usare Coconut?
Secondo me sì ma ci sono alcune issues da addressare questioni da affrontare:

  • Coconut è nuovo e (per quel che ne so) personale, sviluppato dal solo Evan Hubinger, rockz 😀
  • sarebbe un altro linguaggio da imparare, sono già troppi;
  • per ragioni misteriose i linguaggi funzionali sono visti con diffidenza.

Illustro con un paio di esempi, spero indicativi.

c59

Quale delle due scritture è più naturale? Forse solo questione di abitudini ma…

Inoltre supponiamo che il codice Coconut sia contenuto nel file e.coco:

from math import exp
1 |> exp |> print

che compilo

c60

Il file risultante e.py è OK, nel senso che può essere eseguito

c61

ma è disastrosamente lungo e casinato

c62

Aprendolo e copiando le ultime due righe dentro Python (cosa che potrebbe capitare in caso di manutenzione, se si evita il file Coconut) si ottiene un codice eseguibile:

c63

quasi. Un caso più realistico (anche se sempre finto) è quello in cui il file .coco sia un modulo, come nel caso minimo val_const.coco:

from math import exp

def val_e():
    match t = 1 |> exp
    return t

che posso compilare e usare con Python:

c64

OK. Però, al solito il codice .py prodotto è lungo

c65

e –soprattutto– immodificabile all’interno di Python, per la manutenzione serve Coconut.

Quindi, in conclusione: Coconut mi piace, da monitorare, vedere se cresce. Per l’uso è da valutare all’interno del proprio ecosistema (cit.), è un altro linguaggio il cui apprendimento richiede risorse.
Mi è inoltre stato fatto notare che esistono progetti simili, chissà l’evoluzione… (visto che non cito Niels Bohr?) 😀

:mrgreen:

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: