Linux e la completa compatibilità con Windows e i Macs

Se lo chiede Slashdot, qui. Cioè lo chiede ai suoi lettori.

Io sono vecchio e non conto, ma se qualcuno volesse anche il mio parere lo metto in fondo a questo post. Perché

Al momento ci sono 333 (anzi di più, quello quando scrivevo adesso sono aumentate) risposte. Riporto qualcuna delle più sexy.

dunkindave: Could it? Yes. Will it? No. The other OSes will always be putting something in that makes it break, and playing catchup isn’t viable. You also don’t want always to be the tail getting wagged by the big dogs.
Risposta che condivido, è una che si sente spesso.

WarJolt: The question is malformed. Will Windows and Mac ever be made compatible with Linux? Windows 10 has implemented Linux system calls. You can run Linux apps on Windows.
Magari in qualche misura le cose qualcosa sta cambiando o cambierà. Per asesso non ho visto utenti Windows (tra chi conosco) che usi o anche sappia che si può fare. Gli script volanti che farei per la shell li scrivo invece in Python.

Più articolato Junta: I suppose the goal is ‘can linux desktop become the universal application platform’ and the answer is theoretically yes, practically, no.
Poi entra nei dettagli, tutti veri.

bondsbw prende le difese di Windows, non so rispondere senza ripetermi.

postbigbang: One day a VM or container will contain enough guts to safely run the apps in less than a hypervisor mode. Until then, the answer for all three is: Not really.

DickBreath dice anche altro ma di nuovo ha che A significant fraction of people who don’t use computers in their job get by with chromebooks. A whole chromebook generation of school children is also growing up. E c’è un’altra categoria di utenti ancora non nominati.

Storie di utenti (sempre donne) da techno-vampire, aneddoti.

F.Ultra: Why is this even a question? If you want to run your Windows 10 applications, why don’t you simply use Windows? Why switch to Linux if you just want it to be another form of Windows?

E tanti altri ancora. Io ho contatti limitati, non sono rappresentativo, ma vedo solo Windows e le applicazioni che vengono usate sono poche: Office, non sempre quello Microsoft, AutoCAD, programmi vari per la contabilità e quanto serve per Internet, in genere Chrome. Ah! l’antivirus, certo; in genere chiede di essere aggiornato ogni pochi minuti, peggio di Poltrone & Sofà. Da qualche parte si usa anche Linux, in dual-boot o su una macchina del cluster.
Ovviamente poi ci sono quelli che fanno per il Web, adesso anche Facebook e Twitter (e forse altro ancora).

Ma –secondo me– manca una categoria di utenti. DickBreath cita il Chromebook, non so se c’è anche da noi. Ci sono invece i telefoni (e i tablets). Usatissimi per i social ma anche per tutto quanto riguarda lo scambio di messaggi e informazioni, anche vocali. C’è chi lo fa continuamente, anche di notte; anche quando vede la partita deve commentare. Ci sono quelli più parsimoniosi ma anche loro sempre con il telefono a portata di mano. E non lo spengono mai. Ed è prioritario, appena suona bloccano tutto “scusa” e escono dal mondo. Forse io sono troppo di parte, confesso che non uso il telefono (e quando lo dico a Twitter e Facebook non mi credono, continuano a chiedermi in numero), non so bene come si usa ma mi affascina osservare. Lo schermo è piccolo ma con due dita si seleziona l’area, con altre due dita, i pollici, si scrive. Ecco una volta si guardava quante dita venivano usate e due sarebbe stato considerato un livello pessimo (OK, c’era anche ci usava solo un solo dito e ogni tanto doveva cercare il tasto), cambiato tutto.

Infine una previsione per il futuro, ma prima di quanto pensiamo: Windows, MacOS, Linux non sono per sempre, prossimamente faranno la fine di tanti altri che ho usato che –OK, il solito vecchio ricordo sui bei tempo andati 😉

👽

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: