La copertina di SICP

Aggiornamento, correzioni: vedi in fondo, grazie a Luis Souto Graña.

Per me ha cominciato Michael con questo tweet. Un umanista ma che segue anche cose —ahemmm…— interessanti. No, aspetta Professor of Digital Humanities, chissà cos’è, mi devo aggiornare 😐 Non gli è sfuggito 0b10 (TwoBit) che si occupa di storia, ah! tout se tient.

Michael Piotrowski cita Raimondo Lullo, questo qui e qui.

OK, siamo un po’ fuori dalla programmazione corrente ma oggi mi va di  indagare  sbirciarci dentro, ecco 🤩

Di TwoBit me n’ero già accorto e l’ho anche messo nella rassegna Visto nel Web ma –come detto– approfondisco. Anche perché c’è xkcd, McCarthy, l’inizio del tutto e cose solo sentite di seconda mano (e seconda lingua) quando ero giovane, complice Douglas Hofstadter, quello di GEB (che, strano, non viene citato, la mia storia è solo mia).

Bravo Luis Souto Graña (spectrumgomas) che ci illumina: They aren’t a wizard and a woman. They are Hermes Trismegistus and Ramon Llull.
Luis ogni volta che lo ritrovo su Twitter mi sento in colpa per via di Mastodon, Guile e adesso scopro anche G+ 😐

Kudos @ Benjamin Breen che ne sa di queste cose, la salamandra finora nessuno l’ha citata, nella copertina di SICP non c’è. Uh! prof anche lui, Assistant professor @UCSC working on the history of drugs, technology, and globalization. Quante cose ci sono tra il cielo e la terra che –OK, inizio cit. personalizzata. Avendo tempo il suo blog, Res Obscura

+++Brekki-Niù+++ scopro proprio ora che 0b10 ha un nome (Sinclair Target), un about esplicativo e un altro account Twitter, poco usato ma sexyassay. Futuro prof anche lui 🤩
Sinclair rivela che con il misticismo Lisp ci si può spingere ben oltre (vedetevelo voi, io non ho il coraggio).
Ma risponde Luis, è uno scherzo, è Athanasius Kircher e l’Edipus AEgypticus. E, sempre nello stesso thread entra Matthew Alhonte controllate la copertina del libro (l’ultimo citato, non il SICP); uh! analisi bayesiana, fuggo via.

Tornando alla salamandra arriva Vriese – Hans Vredeman de Vries.

E quando il gioco si fa duro (inizio.cit) arriva Pancicz Godek, apre un altro filone, con altri commentatori.

Qui smetto perché –confesso– mi sono un po’ perso, anzi tanto, completamente. E se qualcuno ha letto anche lui 😐 Ma terrei a far sapere che posso smettere quando voglio 😐 probabilmente 😐 Ma davvero ci tenevo tanto a metterlo giù per iscritto, metti che quando sarò vecchio… 😐

Aggiornamento: Luis @spectrumgomas mi fa notare che ho fatto un po’ di confusione, saltata l’attribuzione a Arno Bosse (da followare, impo), e i riferimenti classici 😐.

In particolare Plinio, questo tweet non l’avevo visto, ha ragione Luis devo fare più attenzione.

E quindi il Lisp (Scheme): the dual nature of knowledge: dangerous […], but also enlightening […]; sì il Lisp è diverso, migliore –anche se può essere pericoloso (p.es. a volte mi guardano male se lo nomino).

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: