Lavorare sotto pressione – uno sfogo

Ho bisogno di dirlo a qualcuno; è uno sfogo, un post che si può tranquillamente non leggere. A meno che non sia capitato anche a voi qualcosa di simile. O siate del tipo che in un eventuale caso come questo continuerebbero ad agire come al solito. Insomma ve lo racconto, tanto è breve.

Salta fuori che c’è un’emergenza, si deve fare questa cosa prima di subito e vediamo se te (che sarei io) hai idea del perché proprio non viene. Arriva lo scriptino, pochissime righe in Python anche se il codice finale sarebbe stato in Rust; ma il linguaggio nen è importante, non c’entra.

Spoiler qui: ho letto lo script e questo è stato l’errore. Avrei dovuto basarmi sulla richiesta e mettere giù la mia versione. Invece sono stato condizionato e niente, dopo un po’ di scambi d’opinioni sempre più esoteriche e a seguito di consultazioni frenetiche a Stack Overflow, manualistica Unix,  googlate  DDGate e altro ancora ci siamo arresi.

Nella notte (era già oggi) l’illuminazione. Sì, quello non l’abbiamo provato e ha anche un nome googlabile, quasi-quasi… Mi alzo e provo… OK, l’ho fatto, ha funzionato al secondo tentativo di script. No, non dico cos’era ci faremmo la figura dei toninelli 😐

Ma, ripensandoci, non ho scoperto niente di nuovo:

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: