Windows? troppo difficile per me

Dqpd

Credo di averlo già detto recentemente (sono ripetitivo), più volte (ditto) ma devo tornare a dirlo ancora una volta (ri-ditto). Complici contatti recenti e questo tweet.

Il tweet si riferisce al prossimo aggiornamento, leggendo il post mi sono rassegnato a essere ormai fuori, non ho capito niente, nada, zilch 😡

Ma già la versione attuale è (per me che non ci arrivo) (quasi) uguale. E comunque incomprensibile, completamente.

Adesso vado sul personale, confidando nella comprensione dei miei contatti. Come si vede anche dal video del post citato l’utente Windows lavora con la finestra corrente massimizzata, (praticamente) sempre. Anche quando ha uno di quegli schermi panoramici larghi da non dirsi. A me che sono senior viene in mente il CinemaScope, roba di quando ero ggiovane, non ci fate caso; ma allora era una pheegata! Ecco, adesso i desktop (i pochi superstiti, ma pare che durino di più dei portatili e costino meno) sono dotati di roba così.

A parte che quando si lavora con interfaccia grafica a me peggiora la cervicale capita spesso di eseguire scripts Python (o JavaScript o altri, è lo stesso) e allora devi farlo nel terminale e poi aprire un file di testo (sì, quelli, i TXT, quelli che stanno camuffati, in incognito ma sapendo come fare si trovano. A dirla tutta anche tanti tweeps che seguo online fanno così, dev’essere una cosa contagiosa; o forse sono biasato nelle scelte.

Una volta il pulsante Avvio (o era Start?) apriva un menu comprensibile adesso invece fa cose che….

“Con il mio Android –non ho capito il modello, non me lo sono fatto ripetere per non dare a vedere che non sapevo cos’era– ci faccio praticamente tutto. Questo [il desktop] lo uso per la grafica (AutoCAD? non è detto, non è più come una volta), scrivere, per Excel (metto tutto in tabella) e poco altro. Anche Facebook non è più importante, ci cazzicchio solo per tenermi in contatto con ahemmmm…“. Voleva dire quelli come me che ho visto che è il modo migliore per comunicargli qualcosa al volo, una volta si usava la mail (e prima ancora si diveva e-mail). Che app usa? non lo so, non l’ho chiesto per non fare nuovamente la figura del baluba. Anche se mi accorgo che lo sono sempre di più. Quasi ora di smettere, prima che se accorgano tutti quanti.

Poi ci sarebbe anche da dire di quelli che mettono tutto sul desktop, c’è tanto spazio e sono subito lì (ahemmm… devi leggere il nome di tutte tutte le volte) ma so che peggiorerei il mio indice di nerdosità se lo dicessi; non lo dico, ecco.

Questo tipo di posts nascono come una nota, poi si riempiono di questo, quello e quell’altro ancora; poi viene la fase di autocensura e alla fine non si capisce più il senso. Ma lo pubblico lo stesso, ha richiesto tempo e tastate.

â­•

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: