Archivi delle etichette: list comprehension

Un esercizio in Python

A me piace molto il C++, ci lavoro e lo insegno. Ma riconosco che sia un linguaggio “un po’ complicato” (eufemismo). Per tante cose di tutti giorni, serve qualcosa di più semplice. Come sapete, recentemente mi sto appassionando al Python: e siccome la maniera migliore per fissare quello che uno impara è di metterlo per iscritto e provare a spiegarlo agli altri, oggi si parla di Python. Vi presento un piccolo esercizio in Python in cui svilupperemo le nostre abilità con la programmazione funzionale.

Supponiamo di avere un file pieno di numeri interi separati da virgole. Il file è però un pochino disordinato: su una linea ci possono essere un numero variabile di numeri, e tra un numero e l’altro e tra le virgole ci possono essere un numero variabile di spazi. Obiettivo: leggere tutti i numeri e metterli in una lista. Facile facile.

Esempio di file in input:

12 , 25, 
34, -15,    17  , 
100, 24

, 37, 99

Comciamo con il leggere tutto il file:

file = open('dati.txt', 'r')
lines = file.readlines()
all = ""
for x in lines :
    all = all + x

lines è una lista di stringhe, una per ogni linea, e con il ciclo le mettiamo tutte insieme.
Poi le splittiamo e infine le trasformiamo in interi:

nums = all.split(',')
intnum = []
for x in nums : 
    intnum.append(int(x))
print intnum

Insomma, facile. Ma tutti quei cicli for… non si può fare in maniera più compatta? Ovviamente si!
Ecco come. Innanzitutto, eliminiamo il primo ciclo for utilizzando la funzione read() che legge tutto in una stringa.

file = open('dati.txt', 'r')
all = file.read()

La stringa all adesso contiene tutto il file in una sola stringa. Adesso proviamo a fare lo split e a transformare tutto in numeri in un colpo solo:

intnum = map(int, all.split(','))
print intnum

La funzione map() applica la funzione passata come primo argomento, ovvero int(), a tutti gli elementi della lista passata come secondo argomento, ovvero al risultato di all.split(‘,’), e produce dunque una lista di interi.

A questo punto potremmo anche far tutto in una sola linea:

print map(int, open('dati.txt','r').read().split(','))

Alternativamente, invece della map() potete usare la list comprehension:

print [int(x) for x in open('dati.txt','r').read().split(',')]

Voilà, tutto in una linea!

Esercizio per casa: supponete di avere un file di configurazione con delle “proprietà”, ogni proprietà può avere assegnato un valore numerico. Ad esempio:

pippo = 15,
pluto = 25, paperino = 104, 
paperone = 75, qui, quo, qua

Nel file qui quo e qua non hanno alcun valore assegnato, quindi supponiamo che il vaolre di default per loro sia 0.
L’esercizio consiste nel leggere il file e produrre un dizionario {key,value}. L’output del programma sul file precedente dovrebbe essere:

{'pippo': 15, 'paperino': 104, 'pluto': 25, 'qua': 0, 'paperone': 75, 'qui': 0, 'quo': 0}

Cercate di farlo con il codice più breve e compatto possibile!

Buon divertimento! (poi posterò la mia soluzione, e non è affatto detto che la mia sarà la più “compatta”)

PS: nella prima versione di questo post, leggevo il file con readlines() solo per fare una join() successiva. In realtà basta fare read() per leggere l’intero file, e quindi ho editato la seconda parte del post.