Frattanto nella blogosfera #14

Fa caldo! Troppo. Ma i blogger continuano a bloggare e allora io devo rapportare, ecco un’altra infornata, ancora calda.

Gli hackers sono recentemente balzati agli onori della cronaca sulla stampa, specie quella che spesso fraintende, quella che fa tendenza. Ecco i sette gruppi più famosi. OK, mancano gli italiani, Abhishek controlla 8)

Chi vuole provare Linux (o un’altra distro dello stesso, o qualcos’altro) può farlo con una penna USB.

Una panoramica dei linguaggi che usano la JVM, non c’è solo Java. Personalmente prossimamente, forse, chissà, …

Recentemente il C++ è tornato sexy, ecco un post che ci spiega perché è così veloce. Qui un altro.

E per quelli più tranquilli (fa caldo!) e meno avventurosi o alle prese con progetti meno critici c’è Pyhton, con il POLA.

Un indicatore per il pannello di gnome che mostra le ultime notifiche. Io ultimamente ho sempre Firefox aperto con almeno due schede; sì abbastanza distraente. Inoltre ho perso l’abitudine di usare gli altri desktop, sono sempre sullo stesso con finestre massicciamente overlappate.

Personalmente Google+ mi piace, poco per volta arrivano i vecchi ‘mici di Fèisbuk e ne sto trovando tanti di nuovi. Il meccanismo delle cerchie (nome che non mi piace, non si poteva usare circoli?) è flessibile e velocemente aggiornabile. Certo che G+ può ancora essere migliorato, ecco alcuni suggerimenti di Swapnil Bhartiya, un giornalista di parte, finito anche nelle mie cerchie.

Dallo stesso un confronto nell’uso dell’open source a livello governativo  nella sua vecchia e nuova patria.

La lotta tra G+ e FB vista lollosamente (una mia amica detesta l’uso di questi termini; ha ragione da vendere ma non trovo un sinonimo, e fa caldo (forse l’ho già detto)) ;-)

Michael Moore su Wikileaks.


Getting things done, sei app per migliorare la produttività. Se devo dire la verità è almeno trent’anni che ne sento parlare 8)

Il Picchio è temporaneamente senza portatile e ci racconta come il suo Android lo sostituisca, non trascurando nemmeno il wallpaper, nel suo solito stile ;-)

Davide Aversa, THeK3nger, è da sempre impegnato a raccontare (in dettaglio) i linguaggi di programmazione. Questa volta sembra darmi un suggerimento, anzi due. Chissà ma sono tentato, prima o poi ci faccio un post, forse :-D

Questo post, a qualche mio collega di una volta (molto in là nello scorso millennio) farà tornare in mente un tormentone 8) Invece è una cosa seria, su JavaScript

Mentre prosegue il corso di programmazione Bash del dimamico duo (Bit3Lux & Lightuono, non Batman & Robin) ecco esempi aggiuntivi sui cicli da Ramesh, una nostra vecchia conoscenza.

Metilparaben sulle cerchie di G+: in effetti…

E per quanto riguarda consigli filosofici, difficilmente realizzabili ecco come diventare un buon programmatore.

Il problema dei brevetti software, cosa deve fare Google. Qui rispetto a Micro$oft.

Ma Google cosa sta facendo? Do you really want to log in and then spend an eternity in the World Wide Google Web?

Python, lo sto trascurando, adesso siamo arrivati a 3.2.1.

Mentre l’afa sembra diminuire e il temporale previsto credo sia stato cancellato, no aggiornamento: 15 minuti di pioggia tiepida e adesso c’è di nuovo il caldo e l’afa.
Marco Delmastro, quello dei Borborigmi ha trovato una meraviglia: The magic button — Make Everything OK.

Enjoy :-D

About these ads
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Commenti

  • Skender  On 12 luglio 2011 at 20:21

    Ma perche ancora la gente confonde l’arte dell’hacking con il cracking e sicurezza informatica. ODIO I GIORNALISTI DEMENTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • juhan  On 12 luglio 2011 at 20:30

      dai Skender, nessuno nasce imparato. Tanto meno per quanto riguarda il ‘puter. E secondo me non bisognerebbe usare quel linguaggio — la prossima volta non l’approvo — o censuro :-(:-( capace che riesco a farlo :-(

  • Marci  On 12 luglio 2011 at 21:42

    Ah, sto diventando un ospite fisso? :-)

    P.S.: emacs org-mode rules!

    • juhan  On 13 luglio 2011 at 06:49

      Merito del Magic Button. Mica potevo non farlo conoscere agli affezionati frequentatori del blog.

  • lightuono  On 13 luglio 2011 at 10:18

    Non potevo non votare questo post :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 74 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: